Associazione

La nostra storia inizia qualche anno fa, quando una famiglia come tante viene colpita da un forte dolore: la perdita di un figlio, Marco….
E’ in questo momento che Germano Frioni e Fiorella Galuppi decidono di intraprendere il viaggio che avrebbe completamente stravolto la loro vita. Un viaggio non soltanto fisico, ma dell’anima, uno di quei viaggi che non si dimenticano.
Con il cuore pieno di tristezza si rivolgono a una terra lontana, dove la vita è diversa, dove i bisogni sono diversi e dove, si dice, si possa rinascere.
Inizia così l’avventura e Germano e Fiorella, supportati dalla forza del secondo figlio Daniele e di tutta la comunità, riescono a compiere il primo miracolo.
Nel 2005 viene inaugurato a Mafinga un laboratorio di Chimica e Fisica in un istituto superiore maschile; inutile dirlo, il laboratorio porta ancora il nome di Marco Frioni.
La vita però purtroppo non finisce di riservare sorprese a Fiorella e Germano, che nel 2008 vengono travolti da un’ulteriore tragedia: la perdita di Daniele…

E’ in questo momento che nasce DA.MA. Africa e che la voglia di sostenere progetti in favore dei meno fortunati comincia a prendere forza.
Nel 2009 viene inaugurata una sala polifunzionale in un istituto femminile a Manioni, intitolata a Daniele Frioni e vengono scavati due pozzi a Wikawe, di cui uno però senza acqua.
Nell’Ottobre 2010 viene iniziata la costruzione di una chiesa nel villaggio di Kimbiji; la struttura che servirà anche come luogo di ritrovo per i bambini del villaggio, sarà intitolata alla Madonna del Carmine e a San Sisto I P.M.
Nel luglio 2011 Germano rimane purtroppo solo a portare avanti questa bella avventura, ma ciononostante l’associazione continua a crescere, tanto che nel Dicembre 2011 viene ufficialmente riconosciuta come Onlus attiva sul territorio Africano.
Un gruppo di ragazzi inizia così a condividere quest’avventura con Germano e nel Gennaio 2012 viene posata la prima pietra di quello che sarà il progetto del 2013: un dispensario nella zona di Manioni che permetterà a molti di sopravvivere anche in una zona poco ospitale.
Ma la storia non finisce qui…
Il nostro aiuto si concretizza anche attraverso adozioni a distanza per bambini / famiglie bisognose; sono state istituite borse di studio per i ragazzi più meritevoli in un istituto di giovani infermieri e viene sostenuto un progetto di recupero per le donne con bambini nel territorio di Chibumawa.
Ci piace ricordare però che tutto ciò è stato possibile solo grazie all’aiuto dei tanti piccoli sostenitori che hanno creduto in noi durante tutti questi anni e che ancora oggi ci dimostrano il loro affetto.
Il vostro sostegno è il nostro maggiore orgoglio….
Grazie di Cuore…DA.MA.